Fairmont Royal Palm Marrakech The Leading Hotels of the World

Marrakech è uno di quei posti in cui la scelta dell’hotel vale la riuscita della vacanza perché è bellissima ma al tempo stesso molto caotica. Perciò dopo una giornata al caldo nel souk, quello che ci vuole è rilassarsi in un’oasi di pace in mezzo alla natura.

Il Fairmont Royal Palm Marrakech è l’hotel a 6 stelle che fa parte della collezione internazionale di The Leading Hotels of the World che abbiamo scelto per il nostro soggiorno a Marrakech.

Un albergo da capogiro, elegantissimo, con un servizio superaccurato e ogni possibile comfort, ma contemporaneamente il primo completamente ecofriendly nella Città Imperiale. Situato a sud di Marrakech, dista 25 minuti dal centro della città. L’hotel è diviso in diversi edifici che comprendono 134 suite e 10 ville indipendenti. Oltre alle incredibili palme che adornano le piscine esterne, ci sono oltre 4000 alberi di ulivo. L’area della reception è opulenta con tessuti pregiati, soffitti enormemente alti e una grande finestra che si affaccia sulla vista spettacolare.

Uno degli hotel più belli che abbia mai visto!

La Spa Clarins ricorda molto i riad: piena di luce, e con una grande piscina al centro mentre tutte intorno ci sono le cabine per trattamenti singoli di coppia.

Vi lascio agli scatti di questo incredibile hotel, sperando di farvi respirare un po di atmosfera marocchina..


Paris is always a good idea

L'ultimo viaggio del 2016 è stato Parigi, meta irrinunciabile se vuoi vivere a pieno l'atmosfera natalizia.

I mercatini che fanno da cornice agli Champs Elysees sono infiniti e ci si trova di tutto, dai souvenir al vin brulle da sorseggiare sotto il clima gelido della città, ai dolciumi tipici che invadono con i loro odori le strade e i cuori delle persone.

Sono partita con Air France.

Un must se vuoi sentire il clima francese non appena metti piede sull'aereo.

L'accento delle hostess, le divise e la cordialità ( erroneamente sottovalutata) ti preparano in un volo di sole 2 ore a vivere la Ville Lumière.

Laduree in aeroporto ti da il benvenuto, è la sosta obbligatoria.  Si può dire di non essere stati mai davvero in Francia se non si è mangiato almeno un macaroon sorseggiando una tazza di tè.

Credo che le foto valgano più di mille parole quindi vi lascio ad alcuni degli scatti realizzati in una città che rimane nel cuore di chi la vive anche solo per pochi giorni e che mette subito voglia di ritornarvi.

Un bacio e alla prossima

V.

Leggere di più


Vichy Slow Âge - Take your time

Ciao ragazze!
Oggi voglio parlarvi di una piacevole scoperta in fatto di creme e idratazione, una novità di Vichy destinata a rivoluzionare i processi anti-age.
Si tratta di Slow Âge, un trattamento quotidiano correttivo che combatte i segni dell’età in formazione e che porta con sé una filosofia di vita all’insegna dello Slow.
Nella vita frenetica di tutti i giorni tra lavoro, scadenze e appuntamenti, lo stress fa da padrone e, si sa, influisce su tutto il nostro corpo, soprattutto sull’invecchiamento.

Leggere di più


Fall look with my Tous Jewels

TOUS gioielli ed il mio look d'autunno

Ciao ragazze! come state? Eccomi qui dopo tanto tempo, sono tornata anche sul blog e con un nuovo look tutto autunnale!

Come quelle di voi che mi seguono costantemente sui social sapranno, da appena 2 mesi mi sono trasferita a Milano e qui fa già freddo come se fosse pieno inverno!

Nel look di oggi indosso una giacca in lana abbinata a body in velluto e gonna in ecopelle, stivali over the knee e gioielli TOUS della collezione autunno/inverno 2016, un marchio spagnolo dal 1920.

Ho scelto un paio di orecchini a cerchio abbinati ad un girocollo in argento rosa con gemme colorate, dallo stile elegante e raffinato, ideale per ogni occasione. Mi hanno subito colpito per la loro semplicità e particolarità al tempo stesso.

Per completare il look, ho abbinato una tracolla in pelle nera Tous, passe-partout perfetta sia di giorno che di sera.

Tutta la collezione FW 2016 è caratterizzata da una dolcezza senza tempo, dove le icone Tous vengono reinterpretate in chiave contemporanea. Il simbolo del marchio è un dolcissimo orsetto dalle forme rotonde e dal caratare emotivo, progettato per evocare i ricordi più dolci dell’infanzia.

Che ne dite del look? vi piacciono questi gioielli? Conoscevate già il brand?

Sono curiosa di saperne di più da voi!

Un abbraccio e come sempre, ci vediamo sui social :)

 

posttousblog-2

posttousblog-4

posttousblog-5

posttousblog

Jewels & bag TOUS - Jacket H&M - Boots PUBLIC DESIRE


Summer look in Tropea

Braintropy bag e il mio look estivo a Tropea

Buongiorno ragazze e buon venerdì! Vi scrivo dalla Calabria, sono qui per le vacanze estive ormai da un po di giorni. Come l'anno scorso, anche quest'anno sono tornata a Tropea, perla del tirreno, tra le spiagge più belle d'italia!

Il look che indossavo era semplicissimo, composto da shorts di jeans, top ricamato ad uncinetto e espadrillas, scelto appositamente per combattere il caldo afoso della giornata! Con me anche la patty toy di Braintropy, ve la ricordate? Ha dato un tocco di colore a tutto il look, d'estate possiamo sbizzarrirci!

Che ne pensate? ;)

 

Per seguire live tutti gli aggiornamenti ci sentiamo sui social!

Instagram > @valentinamarzullo 

Buon weekend di sole a voi!

braintropy1

braintropy2

braintropy4

bag BRAINTROPY | espadrilles SOLUDOS | sunglasses RAYBAN 3447 Round Sunglasses

Photos by Pierangelo Bronzi


California with KLM

California: un sogno che si avvera!

Eccomi a raccontarvi del mio viaggio in California, un viaggio indimenticabile.

Avevo sempre sognato di visitare la California, poi, un giorno, è successo tutto per caso: io, Vanessa, Pierangelo e Alejandro abbiamo messo su un viaggio nel giro di nemmeno un mese e mi sono ritrovata a dover fare tutto di fretta, senza ragionarci troppo su, senza aver davvero mai avuto il tempo di realizzare.

Il nostro viaggio è stato reso possibile anche grazie al supporto di KLM, la compagnia aerea del gruppo Air France. Ho viaggiato con loro per la prima volta e devo dire che mi sono trovata davvero benissimo: un volo intercontinentale di 11 ore che sono letteralmente volate grazie al confort, all’intrattenimento e ai buoni snack che le hostess consegnavano ogni 2 ore! A fine volo, i passeggeri business, vengono viziati anche con dei piacevolissimi omaggi, come le delft blue house, delle casette tipiche olandesi di ceramica di delft con dentro il Bols, tipico liquore olandese, e una trousse viaggio, contenente gli essenziali da portare sempre dietro durante un volo.

Ma la cosa più comoda  al mondo è stata la possibilità di acquistare il biglietto direttamente su Facebook e Twitter ( prima compagnia al mondo ad averlo fatto!) e pagarlo poi anche con Paypal!  Sono una compagnia super social e la cosa mi piace parecchio ;)

Ma andiamo avanti, addentriamoci in questo viaggio in California. Siamo stati lì dal 10 al 21 giugno.

La nostra idea era quella di fare i primi 5 giorni sulla costa, al mare, per poi spostarci verso la città e quindi Los Angeles, West Hollywood e quella zona lì. Volevamo visitare anche la death Valley, in Nevada, e nonostante la distanza, abbiamo pensato che potevamo incastrarla benissimo tra le due  tappe, e così abbiamo fatto.

I primi 5 giorni eravamo in un residence in pieno stile americano a Marina del Rey, quartiere vicinissimo a Venice beach e Santa Monica. Abbiamo optato per questa zona in quanto cercando qua e là sul web, consigliavano di alloggiare qui piuttosto che a Venice, zona molto più tranquilla di giorno che di sera.

Ci siamo trovati benissimo perché ogni giorno raggiungevamo facilmente tutti i posti che ci eravamo prefissati nelle vicinanze ( ci muovevamo sempre in macchina, è consigliabile comunque affittarla perchè le distanze a LA sono molto grandi ).

Venice beach è bellissima, ho amato i murales che caratterizzano il quartiere, lo skate park, i negozi di tatuaggi, la distesa di spiaggia… tutto. Abbott Kinney Boulevard  è la principale via dei negozi di Venice e proprio lì, c’è uno dei miei ristoranti preferiti, Gjelina. Ci credete che ho mangiato una pizza buonissima che neanche in italia? :P

Le spiagge di Santa Monica, rese celebri dal telefilm Baywatch, mi hanno  lasciato a bocca aperta, insieme ai vialoni di palme, i negozi, il molo e le luci del Pacific Park, si proprio quello che è presente in miriadi di film/telefilm!
Tutta l’atmosfera che si respira li, credetemi, è unica.

Ci siamo rimessi in viaggio. 5 ore di macchina a bordo della nostra Dodge Journey con la radio sempre accesa, la destinazione questa volta era Las Vegas.

Siamo arrivati nel pomeriggio e dopo una sistemazione in hotel ( a Las Vegas gli hotel sono uno più bello dell'altro e si trovano anche a basso prezzo!) abbiamo fatto un giro della città… è davvero frenetica come la immaginavo! già dalle 5 del pomeriggio le strade sono affollate e i casinò non dormono mai.

Las vegas mi è piaciuta diversamente, forse mi è piaciuto più il fatto di averla vista che la città in se, niente a che vedere con quello che può lasciarti l’atmosfera ed il clima della California.

La mattina dopo ci siamo diretti verso il caldo entroterra, direzione deserto. Altre 2 ore di macchina solo per raggiungere la Death Valley, ma ne è valsa la pena. I colori delle montagne, il panorama e il senso di libertà che possono darti certi luoghi non hanno davvero paragoni.. sicuramente quel caldo lì non lo dimenticherò mai ahahah, potete immaginare!

La mattina dopo salutiamo Las Vegas per l’ultima tappa del nostro viaggio: Los Angeles.

Il nostro hotel era sulla Sunset blvd, a West Hollywood, anche questa zona centrale e comoda per raggiungere sia Beverly Hills che Los Angeles.

Rodeo Drive, la Walk of Fame, l’osservatorio di Griffith, il LACMA e Melrose Place sono solo alcuni dei posti che ho visitato e che sono riusciti a confermare il mio amore smisurato per questo posto.

Sarebbero ancora tante le cose da dire quindi preferisco lasciare a voi la parola ragazze! se state programmando un viaggio in California o se semplicemente avete delle curiosità a riguardo, scrivete pure qui nei commenti, mi farà piacere aiutarvi :)

Buona giornata!

Leggere di più