Santorini

Ci sono posti che entrano subito nella lista di cose-da-vedere-nella-vita e Santorini è sempre stata lì.

Sono rientrata da qualche giorno e non vedevo l’ora di parlarvene.. In realtà questo post non sarà il classico post che vi aspetterete perchè stranamente è stata una di quelle mete che mi è piaciuta ma al tempo stesso mi ha anche un po delusa, forse perché mi ero costruita delle aspettative troppo alte.

Ma andiamo con ordine:

Arrivati a destinazione dopo un volo diretto con Easyjet ( unica compagnia che lo permette) ci siamo diretti subito in hotel. Abbiamo scelto un hotel  nella città di Oia proprio perché, non avendo mai visitato l’isola prima, volevamo essere già sul principale luogo di interesse per scattare foto, nonostante fossimo stati informati della confusione che ci avrebbe atteso, specialmente in un periodo come Luglio.

In effetti così è stato: Oia è sempre affollata, sin dalle 8.30 del mattino. A Luglio troverete una miriade di turisti che si fiondano in fila per avere la foto nei punti più cool dell’isola.

La cittadina è molto piccola chiaramente, con le sue stradine strette piene di negozi ( per intenderci un vestito no-brand del negozietto a Santorini può arrivare a costare 350€) e l’isola è tutta arroccata sulla caldera, per questo dall’alto, vedrete sicuramente un panorama mozzafiato che affaccia sul mar Egeo.

Millemila le scale da fare per muoversi all’interno della caldera, quindi munitevi di scarpette da ginnastica e ventilatorino portatile perché io tra sandali e sandaletti ci stavo per lasciare le penne.

Di ristoranti ne troverete a bizzeffe, uno di fianco all’altro e ce n’è per tutti i gusti: dalle taverne più spartane a quelle più sofisticate ma anche ristoranti chic ed eleganti.

Petrosia, è uno di questi: mi sento di consigliarvelo perché è costosetto ma si mangia bene ( provate le crocchette di formaggio con il sesamo.. ottime!!)  ed il servizio ha quel riguardo in più, come piace a me.

In generale i prezzi sono molto sopra la media per il rapporto qualità/prezzo. A Santorini si paga la vista, al tramonto.

Entriamo per l’appunto nell’argomento Tramonto, il famoso tramonto di Santorini. Ho avuto la fortuna di viaggiare tanto quest’anno e vi assicuro che ovunque andavo, anche a Mykonos per dire, chiunque incontravo mi diceva: “bellissimo il tramonto qui ma come Santorini non ce n’è”. Questo faceva sì che ogni volta incrementasse la mia voglia di visitare la città.

Ora posso finalmente dire la mia a riguardo: il tramonto di Santorini per me tutto questo WOW non è stato ( vi dico solo che alla fine tutti quanti applaudono al sole come per salutarlo)

Tralasciando che il tramonto ad Oia non te lo godi per niente, siamo stati due ore a prendere il “posto” perché tutti gli affacci sul mare iniziano a riempirsi dalle 17 in poi ( FOLLIA PURA) e questo è tutto all’infuori che romantico ( se non ci credete andate sui miei highlights nella cartella Santorini..ci sono le prove!!)

Quando finalmente il sole inizia a calare sono tutti con i telefoni/telecamere/cineriprese, e chi ne ha più ne metta, puntati verso il cielo, perchè se non hai la foto del tramonto di Santorini non sei nessuno.

Ore 19 e tutto quello che vedi è una piccola parte di cielo leggermente caldo con colori che virano verso l’arancio. Ore 20, stessa situazione, la striscia di cielo aranciato si espande di poco. Ore 20.30 il sole scompare e il cielo continua ad essere colorato, regalandoci qualche sfumatura in più.

In sostanza: no colori no emozioni = niente di stratosferico. Solo un classico tramonto sul mare.

Ho visto dei tramonti letteralmente mozzafiato ma davvero di migliori anche in Sicilia( guardate sul mio profilo instagram il video del tramonto a Paranea!)

ed  io sono letteralmente una grande fan dei tramonti , quindi includerò anche questo nella mia lista di tramonti archiviati, ma non per questo sarà classificato al primo posto come miglior tramonto visto, come dicon tutti.

In conclusione, avendo visitato anche le città limitrofe quali Imerovigli, Thira e Firostefani, con il senno di poi avrei preferito soggiornare ad Imerovigli, posto molto più tranquillo e immerso nel completo relax, un vero paradiso. 

E per chi come me, preferisce godersi il posto nel vero senso della parola, lontano dalla confusione e dallo stress del turista, vi consiglio di scegliere un hotel ad Imerovigli e con pochi minuti in quad/auto si è ad Oia.

Tirando le somme, quel cielo blu, l’azzurro del mare a contrasto con il bianco delle casette e unito alle sensazioni mozzafiato dei panorami, è ciò che comunque mi fa additare Santorini ad una delle isole della Grecia dove andare almeno una volta nella vita, ma senza troppe aspettative.


One&Only The Palm Dubai - The Leading Hotels of the World

Abbiamo soggiornato in questo hotel per due notti, subito dopo essere stati al Royal Mirage.

Anche il One&Only The Palm è assolutamente incredibile e questa è la sensazione che si ottiene dal momento in cui vedi la struttura, ti sembra di stare in una piccola oasi nel paradiso.

La struttura elegante e chic è un mix di architettura moresca e andalusa con eleganti interni arabi, sei edifici bassi e quattro ville fronte spiaggia.

Dai pavimenti in marmo bianco, alle splendide lampade e all’imponente fontana situata all’ingresso principale della hall principale, questo palazzo arabo è davvero esotico.

Il personale inoltre è eccezionale, d’altronde cosa che accomuna tutte le strutture Leading che ho avuto il piacere di visitare.

Il One&Only the Palm è anche un’oasi gastronomica con tre ristoranti, tutti gestiti dallo chef 3 stelle Michelin, Yannick Alleno. Le cucine sono diverse ma ugualmente raffinate: lo Zest, lo Stay e il 101.

Da provare è anche la SPA Guerlain, che rappresenta la prima firma di trattamenti Guerlain messi a disposizione negli Emirati Arabi Uniti. Ogni trattamento si trasforma in un’occasione unica e personale e incarna l’essenza dell’esperienza Guerlain.

Un posto magico, unico e quasi surreale, da visitare assolutamente se si è a Dubai.


One&Only Royal Mirage Residence & Spa - Dubai

Ispirato alla magia dell’Arabia, il One&Only Residence & Spa è una vera e propria oasi di benessere.

Abbiamo soggiornato qui per due notti, durante il nostro viaggio a Dubai.

L’hotel, che fa parte di The Leading Hotels of the World, è considerato uno dei più stilosi e romantici hotel di Dubai: tutte le camere e suite presentano archi scolpiti, mosaici colorati, importanti opere d’arte e un bagno provvisto di decorazioni in legno, marmo e ardesia. Sono tutte spaziose e arredate con un’estrema cura per i dettagli.

E’ situato lungo un chilometro sulla prestigiosa Jumeirah Beach e dista solo pochi minuti da Dubai Marina.

L’hotel inoltre, oltre a trattamenti corpo e viso, offre una vera e propria esperienza culturale: non appena entrate nell’hammam vi dimenticherete del mondo, immergendovi nelle antiche tradizioni. I massaggi rituali sul marmo caldo, i bagni turchi individuali e quello pubblico contribuiscono al relax in puro stile hammam. Sono uscita da lì davvero rigenerata… da provare!

Senza dubbio uno degli hotel più belli di Dubai sotto tanti punti di vista.


Qc Terme Bormio

Per cominciare alla grande il nuovo anno, ci siamo regalati un weekend a Qc Terme ( ormai abbiamo deciso di visitarli tutti! 🙂 ) questa volta a Bormio.

Ne avevo sentito parlare molto bene ed effettivamente, nonostante la distanza da Milano, ne è valsa la pena!

Le strutture sono due, Qc Terme Bagni Vecchi e Qc Terme Bagni Nuovi simili anche se differenti: la prima è decisamente più antica ( sono conosciuti sin dal I secolo a.C. ) e suggestiva, avente una vasca panoramica all’esterno che solo quella vale la visita, mentre i Bagni Nuovi sono più recenti e come struttura è molto più grande. Questi sono disposti sia al chiuso che all’aperto, con saune, tinozze e fanghi immersi in uno splendido giardino. La maggior parte delle vasche dei Bagni Nuovi si trova all’esterno ed è per questo che consiglio magari queste strutture a chi è più disposto, anche in inverno, a provare qualche brivido in più pur di godere della bellezza del paesaggio alpino circostante, magari ricoperto di neve!

Ma non saprei quale tra i due consigliarvi in realtà 😀

Tra cascatelle d’acqua calda e idromassaggi leggeri, immergersi nel calore di queste piscine è un’esperienza unica.

Vi lascio come sempre alle foto!

Buone Terme 🙂


Qc Terme Dolomiti

Qualche settimana fa ho trascorso un weekend all’insegna del relax a Qc Terme Dolomiti, nel cuore della suggestiva cornice di Pozza di Fassa, in Trentino.

Pace e armonia dei sensi gli elementi predominanti di tutto il soggiorno, tra vasche sensoriali, sauna, bagno turco e massaggi rilassanti.

Siamo partiti da Milano con la nostra Citroen DS5 grazie ad Avis, che ci ha permesso di viaggiare comodi nonostante il viaggio di 5 ore.

Abbiamo dormito per una notte su una “nuvola” temporanea, un luogo magico situato all’interno del giardino termale Qc Terme Dolomiti. Un sogno diventato realtà!

Il risveglio con la neve ha contribuito rendere il tutto ancora più speciale…


Mykonos con The Leading Hotels of the World

Sono ufficialmente innamorata di Mykonos, l’isola della Grecia dalle casette bianche, le finestre colorate, i balconi fioriti e le strade strette.

Un’isola che mi ha rubato il cuore, dove non vedo l’ora di tornare!

Abbiamo soggiornato in due dei più caratteristici hotel dell’isola, Il Belvedere Hotel ed Il Bill & Coo Mykonos, entrambi fanno parte della catena internazionale di alberghi lusso The Leading Hotels of The World.

Il primo, il Belvedere, si trova proprio in centro. E’ un vero e proprio gioiellino che vanta una vista mozzafiato sul tramonto della città. Quando entri sembra di essere in un cortile rivestito di bouganville incredibilmente affascinante. Le camere sono tutte bianche, dotate di ogni comfort ed il personale attento e disponibile.

Il Bill and Coo è un posto unico e speciale. Si trova a 10 min a piedi dal centro della città, offre suite con vista mare e una piscina a sfioro con viste sulla baia. Le stanze hanno un design contemporaneo e sono dotate di ogni tecnologia. La gentilezza e accuratezza del personale rendono il soggiorno ancora più piacevole in un posto incredibile che regala viste mozzafiato al tramonto. Un sogno ad occhi aperti!

Vi lascio agli scatti che sanno raccontare più di mille parole…

Belvedere Hotel

Bill & Coo Hotel